Materie Prime 2017-05-08T15:20:51+00:00

MATERIE PRIME LABO.RE.

Calce romana o idraulica

Labore Srl commercializza calce romana o idraulica naturale senza l’aggiunta di sostanze chimiche o additivi che ne alternano le caratteristiche tipiche naturali.
Questa sua peculiarità consente di essere utilizzata per il restauro, la conservazione e il recupero di beni dal grande valore artistico e architettonico. Viene inoltre utilizzata nel campo della bioedilizia che coniuga la qualità della vita all’utilizzo di materie prime ecocompatibili.

Cocciopesto

E’ il risultato della macinazione dei laterizi (coppe, tegole) cotti a basse temperature e selezionati in varie granulometrie di colore rosso e giallo. Viene utilizzato per i premiscelati, intonaci, stuccature, malte di allettamento, pavimentazione veneziana e tanto altro ancora.

Il cocciopesto viene utilizzato anche come materia prima per la lavorazione dell’intonaco deumidificantene prodotto all’interno della Labore Srl. L’intonaco combatte l’umidità di risalita ed è utilizzato anche nella creazione di agglomerati per la produzione di pavimenti o altri elementi interni della casa. Su richiesta, Labore Srl produce anche l’intonaco di cocciopesto.

Pozzolana

E’ un frammento di roccia vulcanica costituita dall’insieme dei prodotti dell’attività vulcanica esplosivada ceneri e lapilli vulcanici e un tempo veniva utilizzata in associazione con la calce e inerte (di solito la sabbia di fiume o di mare), dando così origine al primo legante idraulico in grado di fare presa anche sott’acqua e di durata straordinariamente lunga.

La pozzolana (come dice il nome, in origine veniva importata da Pozzuoli) si presenta come una polvere di varia granulometria di colore rosso, bianco o grigio scuro.
Può essere usata nell’edilizia tradizionale ma anche per gli interventi sull’edilizia storica, in particolare per il risanamento di murature con umidità di risalita, la realizzazione di intonaci duraturi e la stuccatura di eventuali lesioni. Essendo realizzati con materiali completamente naturali, sono perfettamente compatibili con qualsiasi malta o intonaco storico.

Grassello di calce

E’ un legante naturale ecologico a presa aerea, composto da idrossido di calcio e acqua. Viene utilizzato come legante nella realizzazione di malte tradizionali da muratura o da intonaco ed è consigliato nel campo della bioedilizia. Utilizzata fin dall’antichità nella confezione di malte, intonaci, stucchi, pitture e finiture architettoniche, oggi ritrova l’identità perduta nell’utilizzo del restauro conservativo e nelle sue notevoli proprietà ecologiche